Quando un rapporto che inizia per sesso si trasforma in amore sono guai e... divertimento


Amici, amanti e…

Quando un rapporto che inizia per sesso si trasforma in amore sono guai e... divertimento

Amici, amanti e... - Plugin flash mancante

Uscita: 25 Marzo 2011
Genere: Romantico, Sentimentale, Commedia
Paese: USA
Regia: Ivan Reitman
Cast: Natalie Portman, Ashton Kutcher, Cary Elwes, Kevin Kline, Lake Bell
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
TRAMA: Emma (Natalie Portman) e Adam (Ashton Kutcher) sono amici di vecchia data, sin nello specifico, dai tempi dei campeggi adolescenziali. Dopo una bella manciata di anni i due si rincontrano e, in seguito a sfoghi e chiacchiere, che servono a cancellare il tempo che han trascorso lontani, finiscono a allegramente letto. Dalla notte tra le scintille però i due decidono che non debba svilupparsi nulla di serio, tranne che una relazione basata, appunto, unicamente sul sesso. E tutti i presupposti ci sono, accompagnati anche dall’impegno da parte di entrambi, che partono in questo modo con il cuore leggero. Il vero problema è che i due ragazzi non si piacciono soltanto fisicamente, ma man mano che i giorni passano e la voglia di sesso viene appagata, Emma e Adam si rendono conto di avere tante cose in comune, forse anche troppe. Come se non bastasse amici di lei e di lui renderanno la loro vita difficile instillando nelle loro menti una miriade di se e di ma, cosicchè Emma e Adam avranno tempo ed occasioni per riflettere su se sia meglio restare nelle condizioni che hanno scelto o rischiare di mandare tutto all’aria. Tra i film consigliati in uscita in questo 2011, se volete assistere ad un sentimentale davvero divertente anche se non troppo originale.

APPROFONDIMENTO: Ancora una volta gli Stati Uniti trattano un argomento che un po’ ancora scotta, almeno in Italia. Quanto è giusto, o conveniente, o gratificante, avere un partner con cui condividere solamente i desideri sessuali? Quanto è appropriato allontanare consapevolmente la sfera sessuale da quella prettamente sentimentale? In particolar modo nella società di oggi, in cui i rapporti spesso sono visti e vissuti come vere e proprie “zavorre” ad una vita tranquilla, ad una carriera appagante e ad una cerchia sicura e collaudata di interazioni sociali. Emma se lo chiede, e trova la soluzione in Adam, che non deve faticare a conoscere, essendo vecchia fiamma di liceo, e non si deve sforzare a “curare” come un fidanzato. Ed in effetti a quanto pare, la paura di innamorarsi della protagonista, come di molte donne di oggi, deriva proprio da quella sorta di pigrizia che si deposita sul cuore in seguito a troppe delusioni d’amore. Adam dal canto suo, cerca di abituarsi alla situazione, che sembrerebbe lo status ideale di ogni uomo nel mondo: avere a disposizione una bella donna che non si faccia più problemi di lui e che, soprattutto, non abbia pronto, sotto il cuscino, lo spauracchio del matrimonio. Ma poi, è davvero questo ciò a cui gli uomini ambiscono per la loro vita?

RECENSIONE: In America Amici, amanti e … (Titolo originale “No strings Attached” ) ha conosciuto un successo insperato di critica e pubblico. E’ vero pure che probabilmente certe dinamiche negli stati Uniti sono già entrate nelle abitudini sociali, a differenza dell’Italia dove, anche se una mentalità legata al piacere separato dall’amore si sta facendo strada, è ancora dura ad uscire allo scoperto. Come tante pratiche amorose o propriamente sessuali che continuano a vivere in sordina, perché non se ne può parlare, dato che “non sta bene”. Ma Ivan Reitman come al solito, quando si tratta di far passare un messaggio scomodo ma tremendamente vero, eccelle nella scelta dei suoi attori, ugualmente quando deve mettere in scena quelli che qualche anno fa, nel cinema italiano, potevano benissimo rientrare nella serie dei “vizietti” da film nostrani. E così Natalie Portman diventa un medico in carriera il cui fisico asciutto e minuto ed il sorriso a metà tra il timido e l’ingenuo nasconde in realtà un disperato bisogno di riuscire a godere la sua vita, in tutti i sensi, senza problemi di troppo. Un ruolo che non ha problemi ad interpretare, soprattutto dopo gli sforzi enormi, ma ottimamente ripagati dell’interpretazione del cigno bianco e del cigno nero in The Black Swan. E Ashton Kutcher, beniamino delle ragazze di tutto il mondo, contribuisce alla leggerezza del film con espressioni tipicamente maschili, che spesso e volentieri si tramutano nelle splendide “facce da schiaffi” nelle situazioni più impensabili. Un po’ come Josh Duhamel, il protagonista maschile di “Tre All’improvviso”. Finale lieto, come si spera, per questa pellicola, ma non per questo le dinamiche ne escono falsate. Del resto ormai lo sappiamo bene, cupido a volte è davvero antipatico, e nonostante tutti i nostri sforzi, è capace di cambiare la nostra vita da un momento all’altro, che noi vogliamo accettarlo o meno.


condividi incontri su facebook Aiutaci a crescere e migliorare. Condividi l'articolo su Facebook

condividi incontri su twitter Per darvi un servizio migliore. Condividi l'articolo su Twitter





I migliori articoli di Film Consigliati

Alcuni degli articoli più letti. Ritenuti di particolare rilevanza dagli utenti



Incontri extraconigali e tradimenti senza timori d'essere scoperti Uomini maturi e di successo, belle ragazze e giovani donne Avventure extraconiugali e scappatelle in tutta sicurezza Scambio coppia, coppie che cercano altre coppie, singoli o singole e viceversa Belle donne mature in cerca di avventure, toy boy curiosi e signore sposate o separate Donne e Uomini Taglie XL, Ragazze formose con seni enormi
XHTML Valido 1.0 Strict     CSS Valido 2.1