L’orgasmo solitario della donna è ancora una realtà da non confessare, nemmeno al partner


Masturbazione femminile. Il piacere celato

L’orgasmo solitario della donna è ancora una realtà da non confessare, nemmeno al partner

la masturbazione femminile è ancora un tabù

Osteggiata da false morali e sensi di colpa religiosi, la masturbazione è un atto praticato da millenni, attraverso il quale, sia l’uomo che la donna donano piacere a se stessi. Dapprima rappresenta, in età adolescenziale un modo per scoprire la sessualità. In seguito diventa una pratica appagante spesso alternativa al coito. Parliamo ora di ciò che quasi nemmeno si cita: la masturbazione femminile. Come funziona? Se ne parla sempre troppo poco, vediamo di esplorare questo mondo semi-sconosciuto. L’apparato genitale femminile è per lo più interno, di conseguenza la stimolazione degli stessi da parte della donna sarà decisamente differente rispetto a quella praticata dagli uomini.

Se si vuole regalare piacere al proprio corpo, per prima cosa è bene mettersi comode, sdraiate su un letto, iniziando a lasciare andare libera l’immaginazione, concentrandosi su ciò che fa piacere o su una particolare fantasia. L’orgasmo femminile non è prettamente fisico come quello della controparte maschile: la donna ha bisogno di un tempo abbastanza lungo da dedicare a delle fantasie stimolanti che la pongano nella giusta condizione affinché anche la stimolazione fisica doni del piacere. Sono diverse, una volta raggiunto lo stato giusto di eccitazione, le tecniche con le quali la donna può masturbarsi.

Quella più frequentemente utilizzata è quella dello sfioramento o strofinamento della vulva ed in particolare del clitoride con le dita (solitamente indice o medio o entrambi) o con particolari sex toys vibranti, da utilizzare poi per un inserimento in vagina se ad essere preferita dalla donna è una stimolazione di tipo vaginale. Alcune donne prediligono accarezzarsi contemporaneamente seno e capezzoli per aumentare la sensazione di piacere.

Il maggiore afflusso di sangue agli organi genitali derivante dalla stimolazione e la maggiore produzione di fluidi da parte della vagina comportano una maggiorazione della sensazione di piacere della donna che, con una stimolazione adeguata, decisa ma mai violenta, raggiunge sempre l’orgasmo (a meno che non vi siano situazioni di anorgasmia patologica). Spesso le donne utilizzano la masturbazione come atto aggiuntivo all’interno del coito, aggiungendo alla stimolazione del partner nell’atto sessuale la propria stimolazione, assicurandosi così un orgasmo forte ed appagante.


condividi incontri su facebook Aiutaci a crescere e migliorare. Condividi l'articolo su Facebook

condividi incontri su twitter Per darvi un servizio migliore. Condividi l'articolo su Twitter





I migliori articoli di Intimità e consigli

Alcuni degli articoli più letti. Ritenuti di particolare rilevanza dagli utenti



Incontri extraconigali e tradimenti senza timori d'essere scoperti Uomini maturi e di successo, belle ragazze e giovani donne Avventure extraconiugali e scappatelle in tutta sicurezza Scambio coppia, coppie che cercano altre coppie, singoli o singole e viceversa Belle donne mature in cerca di avventure, toy boy curiosi e signore sposate o separate Donne e Uomini Taglie XL, Ragazze formose con seni enormi
XHTML Valido 1.0 Strict     CSS Valido 2.1